HomeComitato gemellaggioGemellaggio con Gensac La Pallue

Gemellaggio con Gensac La Pallue

Gensac La Pallue è un comune di 1615 abitanti situato nel dipartimento della Charente nella regione di Poitou-Charentes, in Francia. Si trova a nord di Bordeaux, nelle immediate vicinanze della città di Cognac, nel cuore della Grande Champagne, una delle regioni in cui viene prodotto il pregiato Cognac, il distillato di vino più famoso al mondo.

Il sindaco attuale è il signor Michel Baldacchino.
Il Comune si estende su una vasta pianura umida conosciuta come la palude (La Pallue). Il corso d’acqua che attraversa Gensac riceve le acque da una sorgente, situata a lato della chiesa.
La parte nord del paese è attraversato dalla strada statale che unisce Angoulême e Saintes. Questo asse stradale ha favorito l’insediamento di molte imprese. Il paese possiede più frazioni: les six Chemins, les Barbotins, les Gascards, Soubérac e les Martinauds.
Il tessuto economico del paese è completamente indirizzato verso il Cognac.
Un tempo il territorio di gensac racchiudeva due comuni: Gensac e La Pallue. A metà del XIX° secolo furono raggruppati. Di contro la frazione Roissac fu annessa al comune di Angeac-Champagne.
La sua storia è inevitabilmente legata alla famiglia de La Rochefoucault a causa del vicino castello di Roissac. Il monumento più importante del paese è la chiesa che si compone di una navata a quattro cupole. La nascita viene collocata alla fine del XXIII° secolo. La facciata è ricca di chiaroscuri tra cui un medaglione in cui è rappresentato San Martino, patrono della chiesa. A rendere la chiesa degna di curiosità ed interesse sono comunque le vetrate.
Sotto il caldo sole dell’autunno francese, il sabato 11 ottobre 2003 Rocco Cardamone e Michel Baldacchino nella Sala Consiliare di Gensac hanno sottoscritto il giuramento di gemellaggio alla presenza, oltre degli abitanti francesi, anche ad un folto gruppo di italiani giunti a Gensac per l’occasione.
Da allora senza sosta sono continuati gli scambi iniziati originariamente nel gennaio del 2003. Un delegazione italiana è andata in gennaio oltralpe per conoscere i futuri gemelli.
L’amicizia che ne è nata ha portato a siglare in tempi brevissimi il patto d’unione attuale.
Nel 2004 Abbadia ha ricevuto 43 persone che hanno visitato le montagne, il lago e le città che la circondano e ha potuto godere dell’ammirazione che i cugini hanno mostrato per il suo territorio. Nel 2005 è stata la volta di un folto gruppo di Abbadiesi che è volato a Parigi ed in TGV ha raggiunto Gensac. Quattro giorni intensi che hanno mostrato le bellezze della campagna francese e svelato i segreti di chi da centinaia d’anni distilla ed imbottiglia il cognac. Nel 2006, infine, un’altra folta delegazione ha fatto visita ad Abbadia durante il mese di maggio.

 

Presidente Comitato Gemellaggi: BERNARD BOUCHET

Distanza da Abbadia Lariana: 1061 Km

firma-giuramento
giuramento
gruppo
gruppo2
inaugurazione
piani-resinelli
visita-alle-cantine
1/7 
start stop bwd fwd

 

Visitatori univoci

83.7%Italy Italy
11.6%Belgium Belgium
1.3%United Kingdom United Kingdom
0.9%United States United States
0.5%Germany Germany
0.2%France France
0.1%Czech Republic Czech Republic
0.1%Spain Spain
0.1%San Marino San Marino
0.1%Netherlands Netherlands
0.1%Switzerland Switzerland
0%Canada Canada
0%Denmark Denmark
0%Ireland Ireland
0%Russian Federation Russian Federation
0%Poland Poland
0%Romania Romania
0%Ukraine Ukraine
0%Australia Australia
0%Republic Of Korea Republic Of Korea

Oggi: 57
Ieri: 110
Questa settimana: 167
Scorsa settimana: 561
Questo mese: 2138
Scorso mese: 2354
Totale: 112409

Link utili

L'utilizzo dei cookies su questo sito concorre alla buona navigazione e favorisce il miglioramento dei servizi offerti ai visitatori e agli utenti registrati, pertanto se ne consiglia l’accettazione. Continuare la navigazione senza l’esplicita accettazione equivale ad una accettazione temporanea degli stessi. Per saperne di piu' o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies consulta la nostra pagina sulla privacy.

Accetto l'utilizzo dei cookies per questo sito.