HomeUffici ComunaliUfficio Stato CivileOrario dell'Ufficio Stato Civile

Guida alla richiesta di pubblicazioni di matrimonio

Ecco una breve guida del "come fare" per richiedere una pubblicazione di matrimonio.

- Deve essere richiesta all’Ufficiale di Stato Civile del Comune dove ha la residenza uno dei nubendi (futuri sposi)
- E' preferibile prendere l’appuntamento in merito alla data in cui verranno richieste le pubblicazioni
- I documenti necessari alla pubblicazione verranno richiesti d’ufficio
- E' necessario comunicare i dati dei nubendi almeno 2 mesi prima della data di matrimonio
- Consegnare la richiesta di pubblicazioni rilasciata dal Parroco (tale documento non è necessario nel caso di rito civile ossia davanti al Sindaco)
- L'importo del bollo da applicare sull’atto di pubblicazione è di € 14,62 per ogni Comune
- E' necessaria la presenza di entrambi i nubendi muniti di documento di riconoscimento
- Non oltre due settimane prima della data fissata per il matrimonio, si devono comunicare i dati dei testimoni
- Chi intende sposarsi civilmente in altro Comune può comunicarlo all’Ufficiale di Stato Civile del Comune di residenza che preparerà la delega necessaria da inviare al Comune prescelto

Avvertenze
1. l'atto di pubblicazione resta affisso all’albo nei Comuni di residenza almeno per 8 giorni e il matrimonio non può essere celebrato prima del 4° giorno dopo la compiuta pubblicazione
2. la validità delle pubblicazioni è di 6 mesi (se il matrimonio non è celebrato entro questo termine, la pubblicazione si considera come non avvenuta)
3. il regime che per legge regola i rapporti patrimoniali tra i coniugi è quello della comunione dei beni; le coppie che desiderano la comunione dei beni non devono fare niente, le coppie che desiderano la separazione devono comunicarlo al Parroco o al Sindaco in caso di rito civile per l’inserimento nel relativo atto di matrimonio
4. chi trasferisce la residenza presso l’abitazione del coniuge o gli sposi che si trasferiscono in una nuova abitazione devono comunicarlo all’Ufficio Anagrafe; se si trasferisce la residenza in altro Comune, la comunicazione dovrà essere fatta all’Ufficio Anagrafe del nuovo Comune

Casi particolari
NUBENDO MINORENNE: è necessaria l’autorizzazione a contrarre matrimonio rilasciata dal Tribunale dei minorenni competente nel territorio
NUBENDO DIVORZIATO: è necessario comunicare il luogo e la data di celebrazione del precedente matrimonio per l’acquisizione della copia integrale del relativo atto
NUBENDO VEDOVO: è necessario comunicare il luogo e la data di decesso del coniuge defunto per l’acquisizione della copia integrale dell’atto di morte
NUBENDO STRANIERO: è necessario il nulla-osta al matrimonio rilasciato dall’autorità competente del proprio Paese (Consolato o Ambasciata) sul quale vi sia la legalizzazione delle firme da parte della Prefettura.

 

Visitatori univoci

86.9%Italy Italy
9.1%Belgium Belgium
1.1%United Kingdom United Kingdom
0.5%United States United States
0.5%Germany Germany
0.2%Switzerland Switzerland
0.1%Canada Canada
0.1%Netherlands Netherlands
0.1%Spain Spain
0.1%Sweden Sweden
0.1%Czech Republic Czech Republic
0%France France
0%Poland Poland
0%Romania Romania
0%San Marino San Marino
0%Russian Federation Russian Federation
0%Luxembourg Luxembourg
0%Denmark Denmark
0%Hungary Hungary
0%Israel Israel

Oggi: 1
Ieri: 39
Questa settimana: 539
Scorsa settimana: 636
Questo mese: 2059
Scorso mese: 2361
Totale: 107412

Link utili

L'utilizzo dei cookies su questo sito concorre alla buona navigazione e favorisce il miglioramento dei servizi offerti ai visitatori e agli utenti registrati, pertanto se ne consiglia l’accettazione. Continuare la navigazione senza l’esplicita accettazione equivale ad una accettazione temporanea degli stessi. Per saperne di piu' o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies consulta la nostra pagina sulla privacy.

Accetto l'utilizzo dei cookies per questo sito.